25 maggio, 2010

Involtini primavera fatti in casa





Mi ricordo quando ero piccola, ogni anno in occasione del festival degli antenati, mia madre, io e mio fratello facevamo insieme gli involtini primavera stile Min (Sud Cina) che in dialetto Hokkien si chiamano Lunpia.

La sfoglia fresca per gli involtini primavera si comprava al negozio di pasta fresca. La mia mamma preparava il ripieno a casa e siccome è la festa degli antenati, non era consentito aggiungere carne al ripieno, solo verdure. Si fanno saltare in padella gli ingredienti: julienne di carote, tofu secco, bamboo, funghi Auricularia, germogli di soia. Prima di mangiare, bisogna però celebrare il culto degli antenati (riferimento: http://it.wikipedia.org/wiki/Culto_degli_antenati) utilizzando il cibo, dopodiché facciamo insieme gli involtini primavera/lunpia e li mangiamo freschi. Gli involtini primavera di Min non sono fritti e nel ripieno mettiamo anche polvere di arachidi zuccherata. Fare questa polvere di arachidi è molto semplice e per questo la sua preparazione veniva lasciata ai bambini. La mia mamma tostava le arachidi, io e mio fratello usavamo una bottiglia di vetro per polverizzarle, poi aggiungevamo lo zucchero ed ecco che la polvere di arachidi è fatta.

La sfoglia avanzata lo usavamo per fare altri involtini primavera, da friggere. Però la qualità della sfoglia è importante. Quelli tradizionali sono più sottili dalla carta, talmente sottili che fanno passare la luce, ma quelli congelati che si comprano in negozio sono di colore giallo e più spessi della mia faccia. Ma se avessero usato soltanto farina e acqua, non potrebbero essere gialli.

Anche se uno potrebbe comprare in Italia un pacco di sfoglie congelate fatte in Cina, usando quelle sfoglie otterrebbe involtini primavera unti, come quelli che si trovano in tutti i ristoranti cinesi in Italia. E’ perché le sfoglie non sono buone.

Per fare la sfoglia fresca basta usare gli ingredienti più semplici del mondo, si trovano dappertutto: farina e acqua. Si procede mescolando la farina e l’acqua in modo da ottenere un impasto umido, poi si prende l’impasto in mano e se ne spalma uno strato sottile sulla padella calda ed è fatta. Sembra estremamente facile, ma tecnicamente è molto difficile. A Taiwan ci sono alcuni venditori famosi che vendono solamente gli sfogli. A me è servito tanto tempo per imparare bene, ma adesso posso dire che potrei fare degli involtini primavera autentici e abbastanza buoni.

Foto 1: l’impasto: miscela di farina e acqua


Foto 2: Prendere in mano l’impasto molto scivoloso


Foto 3: Spalmare un strato sottile d’impasto sulla padella calda


Foto 4: Con attenzione, togliere l’impasto in eccesso per ottenere un strato sottile


Foto 5: Aspettare che lo strato sia cotto


Foto 6: tirare via lo strato dalla padella tranquillamente


Foto 7: Mettere il ripieno di verdure miste, arrotolare e dare la forma d’involtini


Foto 8: Gli involtini primavera tradizionali non sono unti perché non si friggono con tanto olio, ne basta poco e diventeranno croccanti lo stesso.


Foto 9: Involtini primavera di casa mia

6 commenti:

Roberto Gorrieri ha detto...

Io li ho provati e sono davvero buonissimi!

Amy Lim-林紋蔚 ha detto...

erano davvero buonissimi tutti e 100? oppure ce n'era anche qualcuno delizioso?

voglio dire che mi piace tantissimo avere un buon gustaio come te alla mia tavola!! davvero! sai che dai tanta soddisfazione alla cuoca!!

vieni a mangiare più spesso!

Elena ha detto...

Ciao.. bello davvero il vostro blog... ma dove li trovi i germogli di bambù a suzzara?

Amy Lim-林紋蔚 ha detto...

Ciao Elena, grazie mille!!

Purtroppo, a suzzara non c'e un negozio che vende prodotti alimentari cinesi per uso domestico. Ho trovato i germogli di bambu (in lattina) in un negozio cinese a Parma, Reggio Emilia, Verona... ma Suzzara non li ho trovati.

Se volessi gli indirizzi, fammi sapere. Ti lo do volantiere.

Saluto!

Cristiana ha detto...

Finalmente li ho provti anch'io!!! Veramente buonissimi, ottima anche la salsina piccantina che li accompagna.Brava Amy!

Amy Lim-林紋蔚 ha detto...

Ciao Crsitana,

Un grande abbraccio a te e la famiglia! Grazie mille!

Il piacere vostro è anche il nostro.

Ci vediamo presto!

Amy & Corrado

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...